kanosjanki

Ricordatevi che ci vuole più giudizio che umiltà per conoscere quello che si è. Per diventare umili davvero bisogna soffrire con pazienza d’essere tenute per quelle povere, ignoranti e difettose che siamo.

S. Maddalena di Canossa
INSPICE ET FAC
INSPICE ET FAC SECUNDUM EXEMPLAR

Leggendo nel libretto sulla meditazione il versetto: < INSPICE ET FAC SECUNDUM EXEMPLAR> si riempì d’un sentimento così forte che durò vari giorni: si sentiva chiamata ad imitare il Crocifisso. Nello stabilire le Regole della Figlie della Carità decise di ispirarsi sulle virtù del Crocifisso. ( MdC “Memorie”)