Ve l’ho detto tante volte che il nostro Istituto è stato stabilito esclusivamente a servigio dei poveri. Dunque quanto più le figliole sono povere, altrettanto più sono nostre padrone e dobbiamo per conseguenza fare loro più buon viso e trattarle amorevolmente.

S. Maddalena di Canossa
Educazione

L’impegno che deriva dal carisma di “prevenire i peccati” incessantemente si presenta davanti a noi come un’ ingente esame dell’amore verso Dio e verso l’uomo. Con cura educativa abbracciamo i bambini, adolescenti e giovani, facendo attenzione alla crescita armoniosa della loro personalità e alla loro “formazione del cuore”, affinché attraverso le relazioni positive maturino nella conoscenza di se stessi e del mondo che li circonda; perché scoprino l’amore personale di Dio verso la loro persona e perché scoprino la loro propria missione nella società.

Il metodo educativo è preventivo, attraverso un approccio dialogante, graduale e individuale agli educandi.  (Linee portanti della Carita’ Ministerialne 48).Lo stile educativo canossiano esprime in un modo armonioso l’amabilità e fermezza, familiarità
e rispetto, gratuità e gioia (RD 114-116)

Con amore e rispetto accompagnamo loro nello scoprire e realizzare il piano di Dio nella loro vita, perché possano dare il loro contributo nella costruzione della comunità civile ed ecclesiale, e così nella trasformazione cristiane del mondo.

Adoperiamo anche tra le persone adulte, particolarmente tra le donne, contribuendo così alla loro coscientizzazione  della loro dignità umana e cristiana, per cui siano capaci ad intraprendere gli impegni della vita famialire e sociale.