Replico all’Em.za V. Rev.ma quanto protestai l’altra volta che umiliai al Santo Nostro Padre Pio VII di santa e sempre gloriosa memoria, queste Regole, che se Egli avesse cancellato dalla prima sino all’ultima parola io sarei stata contentissima bramando allora, come adesso, essere in ogni cosa, non dirò solo soggetta, ma se potessi, non dare neppure un passo il quale conforme non fosse, non dirò al Volere, ma anche al genio del Supremo Vicario di Gesù Cristo.

S. Maddalena di Canossa
Pastorale dei malati

Continuiamo nei nostri tempi la premurosa cura di Maddalena delle persone ammalete che sono l’immagine viva della persona di Cristo.  Le visitiamo, ci prendiamo cura di essi e li confortiamo, aiutandogli a capire il valore redentivo della sofferenza, alla luce della morte e rissurezione di Gesù Cristo.

Con delicatezza e prudenza ci adoperiamo di suscitare in essi la fiducia in Dio e il senso della vita in coloro che sono sulla via della guarigione; invece coloro che si avvicinano alla fine delle loro vita terrena, li prepariamo all’incontro definitivo con il Padre.