Cominci ad avvezzarsi ad appoggiarsi tutta, tutta, a Dio solo, che vedrà quanta pace le apporterà in tutte la burrasche inevitabili in questo mondo. E poi, come sa, in morte vedrà che bellezza essere così avvezzati e andarsene col Signore.

S. Maddalena di Canossa
Attualità

Ringraziamo le ragazze che hanno aprtecipato al Ritiro Quaresimale. Presentiamo alcune delle loro riflessioni:

Dio ci desse il libero arbitrio. Dunque spetta a noi di decidere se faremo un bene o un male. Tuttavia la nostra scelta porta delle conseguenze. Facendo il male dobbiamo tenere conto del fatto che le conseguenze di questo prima o poi ci aggiungeranno.
La vocazione alla libertà é intrinseca alla vocazione alla carità verso il prossimo. Dobbiamo perciò essere attenti che la nostra libertà non ostacoli quella degli altri. M. M.

Queste giornate di ritiro erano per me un tempo bello, durante il quale mi sono avvicinata alle problematiche della libertà, della schiavitù e della carità.  per me importanti sono state le conversazioni co le altre ragazze e anche con le suore che contaggiavano di gioia e di entusiasmo. R.

Il Ritiro pressso le suore Canossiane cambieranno molto nella mia vita. Ho conosciuto parecchie persone gioiose e preziose. L’avvenimento più forte che ho vissuto qua, è stato l’uscita nella Casa della cura. Ho cambiato il modo di quardare le persone disabili e anziane. Ho conosciuto un poco come è la vita di una suora. Perfino mi è piaciuto. L’aiuto reciproco, un sorriso costante hanno cambiato il mio modo di approccio alle persone che abitano nei conventi. Non vedo l’ora di venire per il prossimo ritiro. Maja

Il tempo del ritiro è stato per me un tempo di rallentamento e riflessione e sono contenta che nonostante i molteplici impegni ho trovato tempo per Dio, per me stessa e per gli altri. E questo tempo è volato proprio! La Via Crucis, l’adorazione, le conversazioni lunghe e le meditazioni sulla Parola di Dio, la visita nella Casa di Sostegno Sociale, il film… tutto questo mi ha aiutato di distogliermi dalle cose e preocupazioni quotidiane e guardare più in profondità della Quaresima e all’amore sì grande di Dio verso di me e verso ogni persona. Amore di Cristo che si lasciò crociffigere per salvare il mondo. Weronika
Auguriamo a tutti che ci leggono una fruttuosa preparazione al Triduo Pasquale.
Le Sorelle di Cracovia